SLOW HORSES: il trailer della seconda stagione

SLOW HORSES: il trailer della seconda stagione

Ecco il trailer della seconda stagione della serie Apple TV+ Slow Horses con Gary Oldman, tratta dal secondo romanzo di Mike Herron sulla serie di Jackson Lamb: In bocca al lupo. La serie debutterà con i primi due episodi il 2 dicembre seguiti settimanalmente ogni venerdì dalle altre quattro puntate. Nel cast Kristin Scott Thomas, Jack Lowden, Saskia Reeves, Dustin Demri-Burns, Rosalind Eleazar, Christopher Chung, Freddie Fox, Chris Reilly, Samuel West, Aimee-Ffion Edwards, Kadiff Kirwan e Jonathan Pryce. La serie è prodotto per Apple da See-Saw Films e adattata per il piccolo schermo da Will Smith; Graham Yost, Jamie Laurenson, Hakan Kousetta, Ian Canning, Emile Sherman, Gail Mutrux e Douglas Urbanski sono i produttori esecutivi della serie. La regia della seconda stagione è affidata a Jeremy Lovering. Ricordiamo che la serie è stata rinnovata fino alla stagione 4, le prossime puntate saranno tratte dai romanzi successivi della serie. UPDATE: nel cast della quarta stagione entrano Hugo Weaving, Joanna Scanlan, Ruth Bradley, Tom Brooke e James Callis. Le riprese dei nuovi episodi si tengono a Londra. La regia è affidata Adam Randall. Tra i ritorni del cast ci sono Kristin Scott Thomas, Jack Lowden, Saskia Reeves, Rosalind Eleazar, Christopher Chung, Freddie Fox, Chris Reilly, Samuel West, Sophie Okonedo, Aimee-Ffion Edwards, Kadiff Kirwan e Jonathan Pryce.

Ecco la descrizione ufficiale da Amazon: “Se sei stato uno sbirro una volta, lo sarai per sempre. Vale per Jackson Lamb e i suoi uomini, “i Brocchi”: un branco di agenti segreti che hanno commesso degli errori in servizio o coltivato un vizietto di troppo, e che l’Intelligence ha dovuto allontanare senza però riuscire mai ad azzopparli. E vale per Dickie Bow. Un vecchio leone, per giunta cresciuto allo “Zoo” di Berlino durante la Guerra fredda. Un’ombra capace di infiltrarsi ovunque, di stare alle calcagna del suo target per mesi e carpirne i segreti. Almeno finché non viene trovato morto su un autobus vicino a Oxford. Jackson Lamb è stato a Berlino con Dickie prima della caduta del Muro. Ora possiede il suo cellulare con il suo ultimo messaggio e sospetta che qualcuno stia escogitando un’operazione in vecchio stile sovietico proprio nella tana del lupo, in piena Londra e sotto al naso dei servizi segreti. La perfetta occasione di riscatto per i Brocchi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao!

Questo sito web, come tutti gli altri, utilizza cookie. Se vuoi vedere quali sono i cookie che utilizza puoi leggere la pagina policy privacy. Se vuoi disabilitare i cookie, lo puoi fare direttamente dal browser che utilizzi per navigare seguendo le istruzioni che trovi qui