THE LONG NIGHT: quel che sappiamo sul prequel di GOT

THE LONG NIGHT: quel che sappiamo sul prequel di GOT

LA STORIA CONTINUA…

Il trono di spade è stato un successo senza precedenti. Con trepidazione abbiamo atteso l’ottava e ultima stagione della serie (leggi QUI) e abbiamo commentato insieme le sei puntate conclusive (leggi QUI). La verità è che lo show del secolo ha chiuso i battenti e noi siamo finiti nella disperazione. Ma grazie a HBO non rimarremo orfani troppo a lungo…

George R.R. Martin
George R.R. Martin

L’emittente che ci ha regalato l’adattamento televisivo de Le cronache del ghiaccio e del fuoco di George R. R. Martin ha infatti messo in cantinere almeno uno spin-off e tre prequel scritti da Max Borenstein e Carly Wray insieme a Martin, mentre lo script proposto dallo “storico” sceneggiatore della serie Brian Cogman è stato ufficialmente bocciato.

I PREQUEL

In un’intervista rilasciata all’Hollywood Reporter, Casey Bloys, presidente della programmazione della HBO, ha confermato che nessuno dei prossimi lavori sarà comunque un sequel della serie madre.
Dei quattro progetti in lavorazione, dunque, uno prenderà spunto da Fuoco e sangue, il prequel ambientato 300 anni prima e incentrato sulla dinastia dei Targaryen. Il secondo prequel racconta la storia della famiglia Casterly, non coinvolgerà i Lannister ma sicuramente gli Stark e gli Estranei. Il terzo è invece attualmente in fase di sviluppo avanzato. Parliamo di…

Il Re della Notte
Il Re della Notte

THE LONG NIGHT

La nuova serie, creata da Martin insieme alla nuova showrunner Jane Goldman (no, gli “storici” David Benioff e Dan Weiss non faranno ritorno), sarà ambientata in un periodo temporale precedente di 5000 anni Il trono per spade indi per cui i Targaryen non saranno coinvolti. La trama si incentrerà sull’Età degli Eroi: l’epoca che va dall’alleanza tra i Figli della Foresta e i Primi Uomini (con il conseguente innalzamento della Barriera per opera dello Stark della leggenda, Brandon il Costruttore) all’invasione di Westeros da parte degli Andali (i Targaryen sarebbero stati la dominazione successiva). In poche parole avremo una Westeros senza Approdo del Re, senza il Trono di spade, senza i Targaryen…
La companion serie vede come protagonista la star Naomi Watts (Mulholland Drive) in un ruolo “carismatico e oscuro“: l’attrice ha ammesso di aver fatto binge watching per recuperare l’intero Trono di spade! Le riprese sarebbbero dovute cominciare a ottobre nella familiari location delle isole Canarie e dell’Irlanda del Nord. Per nostra fortuna i tempi sono stati anticipati, e la HBO ha cominciato a girare lo scorso maggio presso i Titanic Studios a Belfast (all’incirca durante la messa in onda della terza puntata dell’ultima stagione). Il titolo di lavorazione è…

Naomi Watts
Naomi Watts

BLOODMOON

Titolo provvisorio accompagnato da un logo non definitivo (con tanto di lancia fra le due parole) sui fogli di produzioni come visto nelle foto trapelate online su WatchersOnTheWall. Grazie alle prime foto scattate dai fan a Belfast e Saintfield (location della Battaglia dei bastardi), e condivise online su Twitter, abbiamo scoperto del sistema di caverne ricostruito negli studios: ambientazione che richiama alla nostra memoria i misteriosi Figli della Foresta, coloro i quali crearono gli Estranei per difendersi dai Primi Uomini. Ma sono state utilizzate anche caverne vere e proprie, dato che alcuni set sono stati costruiti nelle grotte di Marble Arch, sempre nell’Irlanda del Nord. Tutti i set e i teatri dello studio sono stati “blindati” tramite cartelli di avviso per gli addetti ai lavori e raffiguranti alcuni misteriosi mammut (li vedremo nella serie?).

I Figli della Foresta
I Figli della Foresta

IL BEL PAESE

Le case del villaggio nascosto di Galboly sono state costruite all’aperto nella contea irlandese di Antrim. Uno scoop di fine giugno sul Messaggero annunciava che la produzione sarebbe approdata anche in Italia per realizzare alcune scene a Gaeta in provincia di Latina: la conferma ufficiale è arrivata con un videomessaggio del sindaco del comune, quindi sempre la testata di cui sopra ha confermato che le riprese si sarebbero svolte dal 10 al 17 luglio. In questo periodo Naomi Watts è stata avvistata, in costume di scena, dirigersi verso il set allestito nella Grotta del Turco.

Uno scatto delle riprese a Gaeta
Uno scatto delle riprese a Gaeta

Nello stesso giorno in cui sono arrivati da Gaeta alcuni avvistamenti di un’imbarcazione recante una versione arcaica del sigillo degli Stark, non sono mancate le foto dai Titanic Studios che svelavano la presenza di un Albero-Diga. Durante il press tour della Television Critics Association sempre Casey Bloy, ha annunciato che le riprese dell’intera serie sono terminate la settimana del 24 luglio.

IL CAST

Nel cast principale sono stati ad oggi confermati Miranda Richardson, Billy Zane e Josh Whitehouse (Poldark). Fra le presenze regolari Naomi Ackie (Star Wars: Episodio IX), Denise Gough, Jamie Campbell Bower (Shadowhunters), Sheila Atim, Ivanno Jeremiah, Georgie Henley (Le cronache di Narnia), Alex Sharp, Toby Regbo, Marquis RodriguezJohn Simm, Richard McCabe, John Effernan Dixie Egerickx. I loro ruoli sono ancora avvolti nel mistero.
Chi della vecchia serie ha espresso interesse verso un suo ritorno, soprattutto vista la natura del suo personaggio, è la Carice Van Houten di Melisandre.

Melisandre
Melisandre

E voi chi vorreste vedere tornare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao!

Questo sito web, come tutti gli altri, utilizza cookie. Se vuoi vedere quali sono i cookie che utilizza puoi leggere la pagina policy privacy. Se vuoi disabilitare i cookie, lo puoi fare direttamente dal browser che utilizzi per navigare seguendo le istruzioni che trovi qui

Inline
Inline