BRIDGERTON 2: le nuove foto

BRIDGERTON 2: le nuove foto

Ecco le nuove foto della seconda stagione di Bridgerton, la serie TV ideata per Netflix da Shonda Rhimes (Grey’s Anatomy). Lo show, ricordiamo è il quinto miglior debutto sulla piattaforma per una serie originale.

Nel cast sono entrati Simone Ashley (Olivia in Sex Education sarà Kate Sharma, la donna che farà innamorare il visconte Anthony Bridgerton), l’esordiente Charithra Chandran (Edwina, la sorella minore di Kate Sharma), Rupert Young (Jack, un personaggio inedito non presente nei romanzi), Shelley Conn (Lady Mary Sharma) e Calam Lynch (Theo Sharpe). Bridgerton è il period drama creato da Chris Van Dusen (Scandal) e tratto dalla serie di romanzi scritti da Julia Quinn. Le riprese sono ufficialmente terminate alla fine di ottobre 2021 e la serie debutterà il 25 marzo 2022.

Jonathan Bailey è il protagonista di Anthony Bridgerton, il fratello maggiore di Daphne interpretata da Phoebe Dynevor. I due sono affiancati da volti noti della prima stagione come Nicola Coughlan (Penelope Featherington), Rupert Evans (Edmund Bridgerton), Claudia Jessie (Eloise Bridgerton), Ruby Barker (Marina Thompson, cugina dei Featherington), Luke Newton (Colin Bridgerton), Ruby Sokes (Francesca Bridgerton), Will Tilston (Gregory Bridgerton), Florence Hunt (Hyacinth Bridgerton), Ruth Gemmel (Violet Bridgerton, la madre degli otto fratelli Bridgerton), Bessie Carter (Prudence Featherington), Harriet Cains (Philipa Featherington), Polly Walker (lady Portia Featherington), Ben Miller (Lord Featherington), Sabrina Bartlett (la cantante d’opera Siena Rosso), Martins Imhangbe (Will Mondrich), Kathryn Drysdale (Madame Genevieve Delacroix) e Lorraine Ashbourne (Mrs. Varley).

E’ stato invece confermato che Regé-Jean Page non tornerà nella parte del Duca di Hastings, dal momento che la sua agenda lavorativa è piena di impegni per l’anno a venire.

Inoltre la serie è stata rinnovata ufficialmente anche per una terza e quarta stagione! Inoltre Jess Brownell subentra a Chirs Van Dusen come showrunner della terza e quarta stagione.

La serie è uno degli otto progetti che Netflix ha ordinato a Shondaland, la casa di produzione di Shonda Rhimes. Fra gli altri titoli in sviluppo ci sono anche gli adattamenti di Al calore di soli lontani. Il racconto epico della grande migrazione afroamericana del premio Pulitzer Isabel Wilkerson e del libro autobiografico La guerra di Ellen. Una lotta per la parità e l’inclusione nella Silicon Valleydi Ellen K. Pao.

Ecco la descrizione ufficiale su Amazon della raccolta dei primi tre volumi della serie di Bridgerton, tenendo conto che la seconda stagione è tratta dal secondo libro:

Il duca e io
Simon Basset, duca di Hastings, è perseguitato da genitrici indaffarate a combinare matrimoni. Daphne Bridgerton è assillata dalla madre, decisa a ogni costo a trovarle il marito perfetto. Entrambi darebbero qualsiasi cosa per prendersi una tregua dal mercato matrimoniale, così escogitano un piano perfetto: fingersi fidanzati. Senza aspettarsi che la passione li condurrà davvero a ciò che volevano evitare…
Il visconte che mi amava
Contrariamente a quanto si mormora, Anthony Bridgerton, lo scapolo più elusivo di Londra, nonché mascalzone e libertino, ha deciso di sposarsi. L’unico ostacolo ai suoi progetti è Kate Sheffield, sorella maggiore della fanciulla prescelta. Determinata a mandare all’aria i suoi progetti, Kate lo conduce ben presto all’esasperazione ma, quel che è peggio, è lei la donna che di notte popola i sogni appassionati di Anthony…
La proposta di un gentiluomo
Alla morte del conte suo padre, Sophie Beckett è ridotta a far da cameriera alla matrigna e alle due sorellastre. Ma una sera, durante un ballo cui riesce a partecipare, incontra Benedict Bridgerton, ed è amore a prima vista. Come per Cenerentola, tuttavia, allo scoccare della mezzanotte Sophie deve lasciare la festa, abbandonando il suo corteggiatore e… un guanto, l’unico indizio che Benedict avrà per ritrovare la donna misteriosa di cui si è innamorato.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ciao!

Questo sito web, come tutti gli altri, utilizza cookie. Se vuoi vedere quali sono i cookie che utilizza puoi leggere la pagina policy privacy. Se vuoi disabilitare i cookie, lo puoi fare direttamente dal browser che utilizzi per navigare seguendo le istruzioni che trovi qui