RAGAZZE ELETTRICHE: Leslie Mann protagonista

RAGAZZE ELETTRICHE: Leslie Mann protagonista

Amazon Studios e Sister Pictures hanno annunciato che la protagonista di Ragazze elettriche, nuova serie drama Prime Original tratta dal best-seller di Naomi Alderman, sarà Leslie Mann. La scrittrice interpreterà invece il personaggio di Margot Cleary-Lopez, nuova stella della politica al femminile. La serie thriller sarà divisa in dieci episodi diretti da Reed Morano (The Handmaid’s Tale) e arriverà in esclusiva su Amazon Prime Video. Dopo l’approvazione della legge anti-aborto, la serie non verrà più girata in Georgia come precedentemente annunciato. UPDATE: nel cast anche Halle Bush (Allie, la ragazza che sua il suo potere per formare un nuovo gruppo religioso), Ria Zmitrowicz (Roxy, la figlia di un boss di Londra), Toheeb Jimoh (Tunde, un giornalista nigeriano), Auli’i Cravalho (la figlia di Margot), John Leguizamo (Rob, il partner di Margot), Rob Delaney e Alice Eve. Un ruolo da guest star avranno Edwina Findley, Jacob Fortune-Lloyd, Simbi Ajikawo, Zrinka Cvitesic, Archie Rush, Gerrison Machado e Pietra Castrio. Inizialmente era stato annunciato Rainn Wilson nella parte di Daniel Dandon, il goverantore di Washington, poi sostituito da Tim Robbins, e successivamente da Josh Charles. Anche Leslie Mann è stata sostituita da Toni Collette.

Ecco la trama ufficiale da Amazon: “In questo romanzo visionario dai toni fantascientifici, Naomi Alderman costruisce una perturbante distopia che è anche una parabola sul potere e sulle sue perversioni. In un tempo imprecisato ma molto vicino al nostro presente, nel mondo comincia all’improvviso a verificarsi uno strano fenomeno: prima le ragazze, e poi le donne in generale, sviluppano la capacità di infliggere dolore e morte tramite scariche elettriche emanate dalle loro mani e attivate da una misteriosa “matassa” collocata sulle clavicole. Si innesca cosi un’inedita gerarchia di potere – in cui gli uomini sono ridotti in schiavitù, seviziati e uccisi – che è anche un’imprevista evoluzione dei rapporti tra i sessi e l’impulso a un nuovo ordine globale, con esiti inarrestabili e catastrofici. “Ragazze elettriche” scompagina il racconto del futuro prossimo e penetra nelle vene della crudeltà che abita ineludibilmente, come uno stigma, la conquista e l’esercizio del potere.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao!

Questo sito web, come tutti gli altri, utilizza cookie. Se vuoi vedere quali sono i cookie che utilizza puoi leggere la pagina policy privacy. Se vuoi disabilitare i cookie, lo puoi fare direttamente dal browser che utilizzi per navigare seguendo le istruzioni che trovi qui