SAPIENS. DA ANIMALI A DEI di Yuval Noah Harari

SAPIENS. DA ANIMALI A DEI di Yuval Noah Harari

HOMO SAPIENS

Oggi parliamo della nuova edizione riveduta, edita da Bompiani, di Sapiens. Da animali a dèi (2014). Per chi non ne avesse mai sentito parlare, è la “Breve storia dell’umanità” di Yuval Noah Harari. Il libro è stato tradotto in più di trenta lingue e ne sono state vendute più di 15 milioni di copie in tutto il mondo. Selezionato da Mark Zuckerberg fra le 23 opere fondamentali e imprescindibili.

Yuval Noah Harari è uno storico e filosofo autore di bestseller che (con 40 milioni di copie vendute in 65 lingue) è diventato uno degli intellettuali più influenti dei nostri giorni. Nel 2019 insieme al marito Itzik Yahav ha fondato Sapienship, una società sostenibile che si occupa di progetti con finalità educative e di intrattenimento sulle grandi sfide che il mondo di oggi si trova ad affrontare.

LA STORIA DELL’UMANITA’

Il linguaggio vivido e insieme divertente di Harari ci fa intraprendere un curioso viaggio nella storia dell’umanità affrontando i grandi interrogativi dell’uomo moderno.

Sapiens_Libri Senza Gloria
Sapiens_Libri Senza Gloria

Centomila anni fa c’erano almeno sei specie di umani ad abitare la Terra, poco più che animali il cui impatto sul pianeta era quasi nulla. Oggi sullo stesso pianeta c’è una sola specie di umani, noi, Homo Sapiens, e sono i dominatori incontrastati della Terra. Da dove deriva questo successo? Dall’immaginazione. L’uomo è l’unico animale capace di parlare di cose che esistono solo nelle nostre fantasia (divinità, nazioni, leggi, soldi). A partire da ciò l’uomo si è associato per creare città, regni e imperi, ha costruito la fiducia nei soldi, nei libri e nelle leggi, si è ritrovato schiavo della burocrazia, del consumismo e (per citare la Costituzione americana) della ricerca della felicità.

Sono tre i grandi appuntamenti storici: la Rivoluzione cognitiva, la Rivoluzione agricola e la Rivoluzione scientifica. Attraverso le quali si arriva a indagare dove ci condurrà questa unificazione dell’umanità che sembriamo aver raggiunto, per quanto possibile dato che questo significa doverci guardare non più con la lente dei secoli ma con gli occhi del tempo presente.

FUTURO

Dalla storia di Sapiens Harari ha anche tratto una graphic novel in due volumi con David Vandermeulen e illustrazioni di Daniel Casanave: La nascita dell’umanità (2020) e I pilastri della civiltà (2021). Per chi volesse continuare il discorso c’è il libro successivo di Harari, Homo Deus. Breve storia del futuro (2017, Bompiani).

Inoltre è previsto un adattamento cinematografico diretto dal maestro Ridley Scott; del resto ci aspettiamo la riuscita di un’impresa tanto titanica solo dall’unico regista che è riuscito a portare sul grande schermo la complessa vita di Napoleone Bonaparte.

CONCLUSIONI

Abbiamo qui a che fare con un testo fondamentale. Niente a che vedere con la storia insegnata nei banchi di scuola. Il linguaggio è leggero, a dispetto delle tematiche. Quella di Harari è un’analisi lucida che adotta gli infiniti punti di vista di un tuttologo (storia, geografia, sociologia, psicologia, economia e chi più ne ha più ne metta). Perciò la lettura non risulta essere mai ripetitiva, ti tiene incollato, anche se nel finale si avverte un po’ di difficoltà dovuta al fatto che non è facile trarre le conclusioni da questa importante summa.

Sapiens. Da animali a dei, per chiunque avrà il piacere di leggerlo, si rivela influente come pochi altri discorsi che si possono condurre sull’argomento.

Finito di leggere: sabato 29 luglio 2023.

Nel salutarvi, vi invito a leggere Sapiens. Da animali a dèi di Yuval Noah Harari, e a tornare su questa pagina per dirmi cosa ne pensate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao!

Questo sito web, come tutti gli altri, utilizza cookie. Se vuoi vedere quali sono i cookie che utilizza puoi leggere la pagina policy privacy. Se vuoi disabilitare i cookie, lo puoi fare direttamente dal browser che utilizzi per navigare seguendo le istruzioni che trovi qui